IT/ENG
Piano City Milano 2016

L’edizione 2016 di Piano City Milano si è aperta con un pianosolo eccezionale, con lo sfondo della Villa Reale, con il famoso pianista inglese Michael Nyman, uno dei più importanti musicisti della scena contemporanea e uno dei maestri del minimalismo musicale. Nyman ha proposto anche alcuni dei brani che l’hanno reso famoso in tutto il mondo, tra i quali le colonne sonore di Lezioni di Piano, Le bianche tracce della vita, Wonderland, L’ultima tempesta. Ad accompagnare le sue meravigliose musiche, la proiezione di alcuni video tratti dalla raccolta Cine Opera, una serie di filmati girati dall’artista durante i numerosi viaggi in diverse parti del mondo negli ultimi vent’anni.

In cinque anni Piano City Milano si è trasformata per raccontare la musica e i più sorprendenti luoghi cittadini. L’edizione 2016 ha voluto narrare questi cambiamenti in tutta Milano, dal centro ai quartieri più periferici e oltre. Un lungo viaggio di due giorni e due notti sulle note dei nostri pianoforti negli spazi che meglio rappresentano la città, da location storiche ai nuovi spazi.
La grande apertura del venerdì sera ha dato inizio a 50 ore ininterrotte di musica, dal tramonto all’alba e dall’alba al tramonto, in una continua dichiarazione per il piano, la sua musica e la città di Milano. Il collante sono state due maratone notturne, Pianonight venerdì e Pianorave sabato, che si sono concluse con due suggestivi concerti all’alba, il primo nella splendida cornice dell’Highline Galleria e il secondo di fronte a Palazzina Liberty, nel suggestivo parco del Formentano.


Sito ufficiale: 
2016.pianocitymilano.it

h+ si è occupata di:
Sviluppo concept - Relazioni con istituzioni - Coordinamento generale - Segreteria artistica - Segreteria organizzativa - Produzione e coordinamento artisti - Comunicazione - Ufficio stampa - Immagine coordinata - Rapporti con gli sponsor - Riprese video e backstage - Documentazione fotografica - Infoline - Servizio biglietteria e prenotazioni last minute