IT/ENG

h+ per il Salone del Mobile dal 12 al 17 aprile 2016 ha aperto la propria sede a 2 mostre dedicate al design One-off e Ice Cream Social.

Entrambi gli eventi sono co-prodotti da h+. 

One-off
h+ con Raffaella Guidobono invita a esplorare la vocazione del Made in Italy su misura attraverso una mostra in cui il design di matrice artigiana si riunisce intorno a una tavola da giardino. 

Dal 12 al 17 aprile il terrazzo di h+, connesso al cortile sottostante dalla nuova scala di Leftover, diventa uno spazio living all'aperto nel cuore del Brera Design District e ospita una piccola mostra in cui ogni elemento è one-off, pezzo unico. 

Talk pomeridiani e incontri si sono susseguiti come momento di riflessione sull'importanza del genius loci che rappresenta l'unicità della tradizione artigiana italiana, dove il design e la manualità si intrecciano. 

In mostra le cementine grezze della fabbrica Tommasello di Santa Flavia, il servizio di porcellana da tavola Végétal di Chiara Andreatti, i tappeti in pura lana Ike e Koi di Vito Nesta e Ludek Lancellotti e il tavolo ghianda di Vito Nesta, le bacchette joy-stick di Antonio Cos, il lavabo marble trug di Stefano Bongiorno per Leftover, il paravento Armando e lia di Ilaria Innocenti, i quaderni rilegati a mano con le carte dei mercati di Palermo di Carmela Dacchille, i tessuti geometrici di Zazie Gnecchi Ruscone, l'oliera in lamiera e sughero di Vittorio Venezia, il timbro in argilla refrattaria MadrePane di Roberto Sironi, i quadri fossili e la sedia in legno e fibra di carbonio Union(e) di Matteo Parenti, le stoviglie in ceramica italiana del '900 reinterpretate con illustrazioni dell'epoca di Emanuela Sala di Piatto Unico. 






Hem
The Last Stool Splatter

H+ ha ospitato nel giardino e negli spazi a pianterreno la mostra dei prodotti della casa svedese Hem. 

Per celebrare il lancio dello sgabello dipinto a schizzi Last Stool “Splatter” di Max Lamb, Hem ha creato cinque gusti di straccialella ispirati allo stile degli sgabelli.

Hem ha anche lanciato il tavolo Bookmatch di Philippe Malouin, lo sgabello All Wood e il tavolo Hide di Karoline Fesser, lo scaffale Zig Zag dello Studio deFORM e un nuovo tessuto Dash per il divano Koti di Form Us With Love.












SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva