IT/ENG


Enel Contemporanea 2013

Enel Contemporanea 2013 propone una grande installazione, Harmonic Motion – Rete dei Draghi, dell’artista giapponese Toshiko Horiuchi MacAdam, con l’intento di coinvolgere il pubblico in maniera attiva, invitandolo a diventare parte dell’opera in un’esperienza collettiva e, al tempo stesso, estremamente personale. La grande scultura tessile – che si trasforma in un playground colorato, intrecciando arte e gioco, colori e movimento – è allestita nel foyer del MACRO (via Nizza) per un anno fino al 31 dicembre 2014, diventando così elemento di attrazione per la città e originale luogo per il gioco dei più piccoli.

In occasione dell’apertura, si è tenuta un’intera giornata di laboratori, attività e visite gratuite per famiglie, ispirate all’opera di Enel Contemporanea. Numerose sono state le iniziative previste per trascorrere una giornata speciale, in famiglia e al Museo, all’insegna della cultura e del divertimento.

Visita il sito ufficiale di Enel Contemporanea >> http://enelcontemporanea.enel.com/ 


h+ si è occupata di:
Sviluppo concept - Relazioni con realtà territoriali ed Istituzioni - Pianificazione, organizzazione e gestione annuale del progetto - Produzione installazione artistica - Ufficio Stampa - Gestione relazione con il curatore e l’artista - Coordinamento reparti - Segreteria organizzativa - Concept evento inaugurale - Allestimenti - Immagine coordinata - Backstage e produzione video documentario.

Artista invitato a partecipare 

Toshiko Horiuchi MacAdam 
Harmonic motion Rete dei Draghi
MACRO Roma

L’opera si presenta come un grande e colorato playground sospeso e interattivo, completamente realizzato a mano, intrecciando corde variopinte, tramite una lavorazione dal sapore tradizionale che rievoca l’antico lavoro dell’uncinetto, delineando forme e geometrie contemporanee. Un’installazione giocosa, una scultura tessile ludica tutta da scoprire e sperimentare che vuole coinvolgere il pubblico in maniera attiva invitandolo a diventarne parte e ad “accendere” l’opera attraverso l’energia della scoperta e del movimento. L’opera può essere sperimentata da un pubblico di tutte le età, dagli adulti ai bambini, anche se, nel concepire l’installazione e nel suo lavoro pregresso, l’artista ha dedicato un’attenzione particolare alla ricerca di stimoli educativi esperienziali per i più piccoli. Harmonic Motion è allo stesso tempo un’opera d’arte, una scultura aerea, uno spazio gioco, un’installazione dai colori accesi in cui poter addentrarsi, arrampicarsi, muoversi attraverso vari livelli e spazi interni, oscillare, saltare e rimbalzare grazie alle onde d’energia generate dal movimento del pubblico sulla superficie reticolare intrecciata e in tensione.